Sesso a San Valentino: il gioco erotico dei cuori di panna

di Gianni Commenta

Mancano solo due giorni a San Valentino e le idee scarseggiano, soprattutto se conoscete la vostra, o il vostro, partner da moltissimo tempo. Non contate più i mazzi di rose rosse che avete regalato e neanche le aziende dolciarie sembrano stupirvi più: avete già acquistato e consumato qualsiasi cioccolatino presente sul mercato. Che fare? Noi di Cooletto abbiamo in serbo per voi una sorpresa semplice e low cost, proprio quello che ci vuole per trascorrere una serata, e una nottata, dolce e sensuale.

Il tutorial che vi proponiamo richiede una buona fantasia e una grande passione per la panna spray che dovrete acquistare e portare a casa in un bel pacchetto rosso chiuso da un fiocco morbido e luminoso.

Per realizzare il tutorial cuori panna dovrete preparare la vostra partner, o il vostro partner, chiedendo di spogliarsi e adagiarsi sul letto o sul divano e di chiudere gli occhi. Quando lei, o lui, avrà obbedito, chiedete di toccare il pacchetto senza aprirlo. Aprite voi il pacco regalo e togliete il tappo alla vostra panna spray: agitatela e disegnate cuori sul corpo del partner.

Disegnate e riempite cuori sui capezzoli, sulla pancia, sul collo, sul pube, sulle cosce e sulle labbra. Scegliete voi l’ordine e se disegnare i vostri cuori tutti insieme o procedere per gradi. Disegnate i cuori di panna sul corpo di lui, o lei, e cibatevi del dolce nettare che avete applicato sulla pelle: leccate golosamente il dolce appena spruzzato e baciate la parte ancora dolce fino a togliere ogni residuo. Dopo aver dedicato ampio spazio alle labbra, al collo, al seno e alla pancia, è ora di dedicarsi alle zone più intime del corpo della vostra compagna: spruzzate la panna tra le gambe della vostra compagna, o del vostro compagno, e giocate con il dolce fino al raggiungimento dell’orgasmo…

Photo Credits | realbeauty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>