Sesso? Perfetto contro la smemoratezza

di Valentina Commenta

Il sesso? Perfetto contro la smemoratezza. Si sapeva che i rapporti sessuali facessero bene all’organismo ma ignoravamo che fossero perfetti per evitare le perdite di memoria, come provato da almeno due diversi gruppi di scienziati internazionali.

Nello specifico sono stati gli studi della dott.ssa Larah Maunder della McGill University in Canada e quello dell’Università di Wollongong, in Australia. La prima ricerca è stata condotta su un campione di giovani donne, sottoposte prima ad test sulla memoria e poi intervistate sulla loro attività sessuale e sul rendimento accademico. Cosa è emerso? Molto semplice: quelle che hanno rapporti sessuali più frequenti hanno anche una memoria più attiva,  ricordano più facilmente le cose e ottengono migliori risultati nelle prove mnemoniche.

In Australia invece sono stati presi in considerazione tutti adulti di età superiore o pari a 50 anni. Anche in questo caso ad essere stata analizzata è stata la routine sessuale di tutti con particolare focus nella frequenza di rapporti ma anche semplici coccole e carezze ed è emerso che tutte queste azioni aiuterebbero a mantenere una memoria più attiva. Fattore confermato dal follow up eseguito due anni dopo il primo esame. Quel che si pensa è che rapporti sessuali stimolino la produzione di nuovi neuroni nell’area del cervello deputata alla memoria e all’apprendimento, rinforzandone così le capacità. Ma attenzione, gli effetti non sono a lungo termine: se si vuole preservare la propria memoria bisogna fare tanto sesso e farlo spesso. In qualsiasi modo si voglia ed in qualsiasi posizione si desideri: lo si fa per la salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>