Sesso, c’è chi muore durante: come evitare?

di Valentina Commenta

Quando si parla di sesso talvolta ci si scherza sopra ma si tende a non voler considerare davvero l’eventualità che si possa morire durante o subito dopo l’amplesso: non è per portare sfortuna o ammazzare immediatamente il mood della giornata ma bisogna tenere conto di questa possibilità, soprattutto per evitare di esserne protagonisti.

Anche i più giovani possono avere tale “incidente”

Recentemente è stata condotta una vera e propria ricerca a riguardo dalla squadra di scienziati della St George’s – Università di Londra, ed è emerso che questo problema non è legato solo agli uomini più anziani ma anche a quelli più giovani. E che la ragione di tale manifestazione è da ricercare nel presentarsi di problemi al cuore durante il rapporto sessuale o l’uso di farmaci e droghe che vanno comunque a toccare il muscolo cardiaco portando a conseguenze irreparabili.

Il sesso, come sappiamo, non solo è in modo per l’essere umano per propagare la specie ma è anche una delle attività che apportano seri benefici alle persone: è stato provato nel corso degli anni che sia in grado di migliorare le condizioni del sistema immunitario, di ridurre la pressione alta e che sia modo di dormire meglio e di favorire il buonumore. Nel corso dell’orgasmo il corpo tra le altre cose produce ossitocina e quindi rappresenta anche un ottimo strumento per costruire fiducia e legami  con gli altri.

Le cause della morte durante il sesso

Come però è possibile evincere dal tema di questo articolo purtroppo in presenza di specifiche condizioni è possibile morire durante il rapporto sessuale o subito dopo rappresentando lo 0,6% dei casi di morte improvvisa a livello globale. Come già sottolineato vi sono delle ragioni prettamente fisiche come dei problemi cardiaci più o meno nascosti che possono essere causa di questo tipo di decesso ma in questa ricerca viene sottolineato anche l’importante ruolo che hanno i medicinali e le droghe.

In questo specifico caso si chiamano in causa in particolare i farmaci venduti contro la disfunzione erettile e sostanze stupefacenti come la cocaina. Attenzione però non solo gli uomini e non solo quelli di una certa età rischiano di morire durante il sesso: lo studio, pubblicato su JAMA Cardiology, sui 17 casi legati all’esecuzione dell’amplesso, ha rivelato come l’età media delle persone decedute fosse di 38 anni e il 35% dei casi si sia verificato nelle donne.

Va detto che più che di attacchi di cuore nei casi più “giovani” a essere chiamate in causa sono state la sindrome da morte aritmica improvvisa o SADS e anche la dissezione aortica insieme a cardiomiopatie e altre patologie sistemiche. Come evitare tale problema? Prendendosi cura della propria salute ed evitando farmaci e droghe. Semplice, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>