A San Valentino indossa le scarpe del sesso

di Cristiana 1

Il legame tra scarpe e sesso risale all’alba dei tempi, e i feticisti dei piedi lo sanno bene. Ma qualcuno ha osato di più, e non si è fermato alla semplice adorazione del tacco a stiletto. Parliamo dell’israeliano Kobi Levi, shoe designer freelance dalle idee piuttosto maliziose. I suoi modelli di scarpe hanno una linea “impertinente”, che richiama nella forma le posizioni del kamasutra oppure i dettagli dell’anatomia maschile e femminile.

Ci ritroviamo così a calzare un mocassino che somiglia ad una bocca carnosa con tanto di lingua pronta a leccare il primo che passa (e non è solo un gioco di parole), oppure a calzare un fallo in colore confetto, meglio se di taglia dal 38 al 43. Ogni paia di scarpe è ispirato al porno, e realizzato con pelle, vinile, e gomma. Insomma gli stessi materiali che potete trovare negli articoli in vendita presso i sexy shop sadomaso. Ogni modello è un pezzo unico, perciò abbandonate l’idea di fare incetta di scarpe al centro commerciale. Se le volete, dovrete rivolgervi a Kobi Levi in persona.

Ma intanto rifatevi gli occhi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>