San Valentino dei fessi, amore e disamore in un libro

di Cristiana 1

Il sesso è meglio del sentimento? Cupido è solo uno schifoso bugiardo?
Se avete risposto di sì a tutte e due le domande, per il 14 febbraio regalatevi un libro al posto dei soliti cioccolatini.

San Valentino dei fessi” è la nuova, dissacrante antologia pubblicata dalle edizioni 80144, che già in passato ci aveva deliziato con i racconti di I love porn. Una raccolta di storie dissacranti per fare a pezzi una delle feste più amate e più odiate del nostro calendario. Perché San Valentino è

Un evento di così forte impatto da far sentire i single come isole dimenticate nell’Oceano dell’amore, tanto che in loro soccorso è stata creata un’altra festa per il giorno successivo: San Faustinofesta dei single (che con l’occasione cercheranno l’anima gemella per festeggiare San Valentino l’anno successivo).


Il compito di sbeffeggiare San Valentino è stato affidato a un gruppo di giovani autori che nel libro ci presentano un’altra visione della festa più romantica dell’anno: storie difficili e amori divertenti condensati in 17 racconti al vetriolo, che si fanno beffe di Cupido e delle sue frecce. E come chicca finale, dovete sapere che ogni racconto contiene un codice QR, così tramite uno smartphone è possibile accedere a contenuti speciali video degli scrittori presenti nel volume.

San Valentino dei fessi è un libro consigliato a chi si trova davanti a un bivio, e deve scegliere tra una sveltina e il “ti amerò tutta la vita”. Da leggere, per conoscere in anticipo il lato oscuro dell’amore eterno.

SAN VALENTINO DEI FESSI
perché ti amavo ieri e ti amerò domani
AA.VV. – Edizioni 80144 – €10,00
Uscita prevista: febbraio 2011

Con i racconti di: Nadia Terranova, Euro Carello, Ferdinando Esposito, Nicola Ingenito, Patrizia Rinaldi, Filippo Kalomenìdis, Mauro Maraschi, Luisa Sagripanti, Michele De Caro, Stof, Raffaella R. Ferré, Chiara Apicella, Marco Marsullo, Michele Martino, Fabrizio Gabrielli, Simone Arminio, Maurizio Antonetti.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>