Pornhub e l’arrivo del porno in realtà virtuale

di Valentina Commenta

Porn hub e l’arrivo del porno in realtà virtuale? Era ora. Parliamoci chiaro, era giunto il tempo che qualcuno mettesse un pizzico di realismo in più in questa branca dell’intrattenimento online. La pornografia se fatta bene è interessante, ma così raggiunge picchi davvero incredibili di attrattiva.

pornhub

E’ ovvio che il porno non potrà mai essere comparato con del vero sesso. Ma se dobbiamo divertirci avendo a che fare con visori e particolari scene, meglio che lo stesso sia più tangibile e coinvolgente. Ad essere sinceri non ci stupisce una cosa solamente: ovvero che sia Porn Hub la prima a scendere in campo in tal senso: ha sempre avuto un particolare fiuto per le novità e si è sempre rivelata pioneristica nelle sue decisioni. Ecco quindi che sul suo sito vi è una specifica sezione per i filmati porno da godere con un visore per la realtà virtuale che promette di crescere giorno dopo giorno.

Qualcosa ci dice che non si fermerà qui il noto aggregatore di filmati. Spiega intanto il fondatore del sito:

L’aggiunta della categoria della realtà virtuale e dei contenuti sponsorizzati da BaDoinkVR hanno incrementato la curiosità e l’affezione dei consumatori e fungono da ispirazione per le altre compagnie per iniziare a offrire materiale compatibile per la realtà virtuale.

Pensiamo alle possibilità che si aprono nel mondo del porno ed in generale con una cosa del genere: e se venissero perfezionati i sex toys per rendere seriamente possibile un rapporto sessuale a distanza? Venti anni fa veniva descritto nei fumetti: ora potrebbe essere realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>