Pene di animale forte afrodisiaco?

di Valentina Commenta

Se la voglia c’è, il materasso balla autonomamente con i vostri corpi eccitati. Se al contrario la libido è un po’ debole, si sussurra sempre nelle orecchie un po’ ammiccando, che ci si possa affidare agli afrodisiaci. Si parla di ostriche, peperoncini, ogni tanto zenzero. Qui in occidente. In oriente, in Cina, il must è rappresentato dai peni di animali.

Ora, chiamatemi matta e rideteci su, ma ogni volta che mi trovo a leggere articoli a riguardo o a visionare servizi televisivi che parlando di questi particolari ristoranti, sono quasi tentata di provare a vedere se hanno ragione. Insomma, inutile fare gli “schizzinosi”: quando si pratica una fellatio, è vero che parliamo d’individui della nostra specie, ma sempre un pene si porta in bocca. E non mi sembra che tra gli onnivori ci si strappi troppo le vesti quando si mangiano i rognoni o quei misti di “frattaglie” tipici delle cucine tradizionali. Ergo dove sarebbe il problema?

Certo, la medicina tradizionale cinese vuole che il pene di  toro e di cavallo vengano consumati solo ed esclusivamente dagli uomini (alle donne può far crescere la barba!!, N.d.R.) ma insomma, in caso di necessità tentar non nuocerebbe. In Cina questi ristoranti vanno alla grande. E sebbene ancora in numero esiguo rispetto ad un tradizionale franchising gastronomico, la novità è sbarcata anche nell’americana Atlanta, in Georgia.

Seguendo una tradizione alquanto “spiritista”, si sostiene che si è quel che si mangia e quindi, assumere testicoli e pene di toro…. Vi lascio immaginare  il resto. Il vigore sarebbe così forte che le dimensioni davvero non conterebbero più di tanto.  Non solo, in questi ristoranti vengono serviti anche rimedi “naturali” in grado di surclassare il viagra in caso di necessita di erezione “istantanea”. Ecco cosa recitano le cameriere di solito nell’introdurre i piatti ed invitare al consumo ripetuto:

Per millenni, la medicina cinese usò peni di animali per curare problemi ai reni e problemi di erezione. Ma i piatti devono essere consumati regolarmente per far si che si abbiamo degli effetti. Se si desidera qualcosa che ‘lavori’ più velocemente si può bere un vino che contiene estratti di cuore, pene e sangue di cervo che ha effetto in trenta minuti.

Cari uomini, lo provereste?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>