Orgia e scene di nudo per Leonardo Di Caprio

di Valentina Commenta

Orgia e scene di nudo per Leonardo Di Caprio nel nuovo film di Martin Scorsese. Pronti a vederlo come non lo avete mai visto su “The Wolf of Wall Street?” E’ questa la domanda che tutti nel presentare la nuova fatica cinematografica dell’attore fanno con tono ironico e retorico. L’idea di vedere Di Caprio nudo come mamma l’ha fatto rappresenta una sostanziale arma di marketing da sfruttare appieno. Ma è la prima prova del genere per la star?

No, direi di no, visto che ricordo perfettamente di aver visto Leonardo di Caprio completamente nudo e con un nudo frontale in “Poeti dall’inferno” nel quale impersonava Arthur Rimbaud. Non so se personalmente l’attore rinneghi o voglia dimenticare di aver girato quella pellicola o se al contrario la esalti: ciò non toglie che al suo interno i confini prevaricati da un giovane Leonardo Di Caprio sono molti e decisamente sensibili  (parliamo del 1995 e di un attore appena ventunenne, N.d.R.), almeno per l’epoca: nudo frontale e non, baci omossessuali (non dimentichiamoci ancora qualche anno fa un film premio Oscar come Brokeback Mountain è stato censurato senza ritegno dalla televisione italiana, N.d.R.) e tante altre piccole sconcerie.

Parliamo di 17 anni fa, e ricordo perfettamente come il film fosse stato osteggiato nella messa in onda nei cinema e conseguentemente censurato. Bollare quindi la nudità di Leonardo Di Caprio come una novità, suona un tantino ridonante: non di meno sarebbe apprezzata, con le 38 primavere ed un fisico conseguentemente più maturo che lo stesso reca con sè in questi giorni. Siamo quindi anche noi impazienti di vedere l’attore alle prese con una scena di sesso di gruppo e nudi. Essendo cinicamente esigenti speriamo inoltre che le stesse vengano girate bene e con la giusta angolatura. Niente ombre e vedo non vedo. Non chiediamo nulla alla Nynphomaniac, ma se ci scappa… ben venga.

Photo Credit | Getty Images

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>