Olimpiadi Rio 2016 e sesso: 41 preservativi per atleta

di Valentina Commenta

Le Olimpiadi di Rio 2016 come sempre mostreranno di non riguardare solo lo sport. Se le premesse sono quelle aperte dall’organizzazione saranno come sempre una bella maratona di sesso: sono stati distribuiti circa 41 preservativi ad atleta.

girl and condom isolated on white

Non è una novità e molti atleti in seguito ritiratisi dallo sport agonistico lo hanno confermato: alle Olimpiadi il sesso è come un’altra specialità agonistica. Gli atleti lo fanno tanto, spesso e talvolta senza preoccuparsi molto di dove si trovano o in che modo lo fanno. C’è chi parla di sesso all’aperto dietro i cespugli, e chi racconta di serate piccanti nei propri dormitori. Da qualsiasi punto di vista la si veda, Olimpiadi ha sempre fatto rima con sesso e sempre lo farà.

E’ per questo motivo che gli organizzatori di Rio 2016 hanno calcolato almeno una media di 41 profilattici ad atleta, su una base di circa 15 giorni di permanenza, in modo tale da coprire praticamente nell’interezza il bisogno di condom di qualsiasi partecipante ai giochi olimpici. Nel totale il Comitato Olimpico metterà a disposizione circa 450 mila preservativi come regalo di benvenuto. Rimasero nella storia le parole dell’ex campione britannico di ping pong, Matthew Syed:

Ho scopato di più in quelle due settimane che in tutto il resto della mia vita.

Non sappiamo quanto i medagliati ad un Olimpiade abbiano effettivamente tempo di fare sesso, ma se queste sono le premesse ed è stata calcolata una media di 41 preservativi per tutti gli 11 mila partecipanti, di certo tra sesso occasionale, in pubblico e sveltine, il conteggio non sarà basso nemmeno questa volta.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>