La Disciplina Domestica nelle relazioni BDSM o coppie spanking

di Redazione 3

Per Disciplina Domestica (DD) all’interno di relazioni BDSM o di coppie che praticano lo spanking, s’intende l’insieme di regole e sanzioni – di solito sotto forma di punizioni corporali – imposte a uno o entrambi i partner (coniuge o convivente) come misura correttiva per aver infranto un accordo o un patto, magari scritto e firmato nel contratto di schiavitù. Scopo della Disciplina Domestica è salvaguardare l’armonia e la stabilità dell’ambiente domestico, anche nel rapporto tra Master e slave. E’ anche un mezzo per risolvere le controversie e per esprimere il dispiacere per il comportamento del coniuge, in un modo sicuro e controllato.

In generale, la Disciplina Domestica si ritrova in coppie eterosessuali, e la punizione corporale più comune consiste in una sonora sculacciata, magari con l’ausilio di un battipanni, per aiutare la donna a superare quei comportamenti negativi che possono arrecare danno a se stessa, o al rapporto di coppia. Ma questa premessa non offende la donna e non deve in nessun modo offendere il lettore, poichè lo spanking avviene sempre tra individui adulti e consenzienti che vivono una relazione d’amore. La Disciplina Domestica non incoraggia l’uso della violenza, e la punizione avviene sempre con il pieno consenso della donna.

Come funziona la Disciplina Domestica e in cosa si differenzia dai moderni scenari di Dominanza BDSM?

Come regola generale, la Disciplina Domestica è destinata a punire un comportamento inaccettabile e scorretto, qualsiasi aspetto erotico è del tutto involontario o casuale (e auspicabile, per alcuni). Uno scenario BDSM prevede il piacere dei partecipanti, e le sue punizioni sono più orientate a suscitare il desiderio sessuale nello schiavo, magari stimolando le sue zone erogene, anche se spesso queste punizioni sono molto più dolorose di una sculacciata.

Commenti (3)

  1. Il massimo è giocare al signorino viziato sculacciato dalla cameriera personale, oppure allo scolaro peste sculacciato dalla bidella, che non ha funzioni educative come la maestra buona solo a far prediche. Non ci sarà risentimento, sapendo che pure loro le prendono quando puliscono male.

  2. Suggerirei in tema di giochi erotici anche lo scenario autista e ricca signora snob. Non solo c’è la punizione, ma addirittura c’è il piacere di far l’amore nei campi durante una gita fuoriporta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>