Giantess, donne enormi per omini piccoli

di Redazione 1


Donne altissime e piccoli uomini da torturare e mangiare, le Giantess prendono il potere. Il Femdom in video, fotomontaggi reali e virtuali, ecco il potere femminile rappresentato in forme diverse.

Il primo promotore, e il fondatore del feticismo Giantess è Gary Pranzo, un americano che nel 1995 ha creato la Media Impact, una società di produzione video per amanti del Giantess e il sito Fetish Lands.  All’inizio aveva solo questo sito, ora ne ha circa 35, molti dei quali con collaboratori esterni, che si appogiano a lui per farsi conoscere e vendere ai moltissimi utenti interessati a questo mondo.

Il Giantess è un feticismo sempre legato alla cultura Femdom, pero’ visto in chiave ‘fantasy’, ossia l’immaginario di una Donna Gigante che domina l’uomo, lo schiaccia sotto i piedi, lo stritola tra le mani, lo mangia, lo schiaccia sotto il sedere. Molti video variano sulla gigantessa Malvagia, quasi una strega che con un incantesimo, o uno strumento magico rimpicciolisce l’uomo, e lo maltratta, lo umilia e lo uccide.

Le passioni giantess sono: schiacciare sotto i piedi, sotto le scarpe, tra le mani, tra i seni, sotto il sedere, ingoiare e masticare. C’e chi ama il giantess con l’omino di circa 12 cm e c’e chi ama il mega Giantess con l’omino microscopico o cmq con la Gigantessa alta come un grattacielo, risultando proporzioni enormi in riferimento allo schiavo. La maggior parte dei video pero’, sono reali, donne  in casa filmate con l’omino misteriosamente rimpicciolito, o per magia e per mezzo di uno strumento.

Domani continueremo a parlare del Giantess, su come e da chi è sviluppato in Italia e vi mostreremo un video in cui potete farvi un’idea di questo mondo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>