Erotica di Madonna compie 20 anni, tra pop e sadomaso

di Redazione Commenta

Proprio in questi giorni Erotica, l’album più scandaloso di Madonna, compie 20 anni. E noi di Cooletto ci uniamo ai festeggiamenti perché questo disco ha sdoganato il sadomaso prima e meglio di Cinquanta sfumature di grigio.

Era il 1992 quando Madonna dichiarò di avere “un pene nel cervello” in una celebre intervista su Vanity Fair. L’intervista fu rilasciata proprio in occasione dell’uscita di Erotica e (del libro fotografico Sex), per spiegare le allusioni sessuali presenti in molte canzoni, dal cunnilingus al bondage, dalla fellatio al sadomaso.

I always try to write songs so that they could be read on lots of different levels, so you could appreciate them superficially and then if you go deeper you could see something else. [Madonna nello show di Jonathan Ross per la Tv britannica]

È stata proprio Madonna a definire la canzone Erotica che ha dato il titolo all’album, come un inno al sadomasochismo. Infatti nel video la si vede abbigliata come una Dominatrice, con tanto di frustino e mascherina di pelle nera.

Oggi cantare di fruste e catene è diventato trendy (lo ha fatto pure Rihanna con la hit S&M) e andare in giro senza mutande non scandalizza più nessuno. Ma vent’anni fa i tempi non erano ancora maturi per certe cose.

C’è voluta Madonna per trasformare la vagina in un’icona pop e portare il fetish in cima alle classifiche di MTV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>