Donne che fingono l’orgasmo: impossibile scoprirle?

di Giada 1

Meg Ryan in Harry ti presento Sally sembrava assolutamente perfetta e impeccabile nella sua performance del raggiungimento dell’orgasmo e la teoria degli sessuologi di oggi non hanno alcun dubbio a riguardo: le donne non sono in grado di fingere l’orgasmo e tutti sarebbero in grado di confondere un climax vero da uno falso.

Secondo le ultime ricerche americane, scoprire una donna durante la finzione dell’orgasmo sarebbe un gioco da ragazzi, soprattutto quando il partner ha già avuto modo di accumulare un po’ di esperienza sotto le coperte. Sì, perché una buona perfomance erotica sarebbe riconoscibile da una che invece si è rivelata deludente…

Secondo la ricerca, nessun mugugno e urletto di piacere sarebbe paragonabile ai “sintomi” reali, quelli che le donne riescono a provare sotto le lenzuola. Tra gli elementi più riconoscibili vi sarebbero l’aumento del battito cardiaco, un diffuso rossore sul volto o sul colle e una maggiore sensibilità sessuale che si attiverebbe contraendosi e rilassandosi.

Come scoprire una partner che finge l’ogasmo e che non ha il coraggio di affrontare l’argomentio con voi? Innanzitutto è bene constatare che la donna abbia i sintomi citati poco prima: prendetele una mano e controllatele il battito con la scusa di voler osservare la sua mano curata; con una scusa banale e con un risvolto erotico, potrete giungere al cuore appoggiando il volto al seno della vostra lei controllando il battito e iniziando un piccolo passatempo sensuale: le sarete vicino e potrete anche leccare le sue dita come se fossero di marmellata…

Ora che l’avete scoperta andateci piano: non affrontatela direttamente, dedicate molto più tempo al suo piacere stimolando il clitoride e la parte interna con le dita, un buon lubrificante, coccole e, se volete, anche un buon sex toy che possa rendere il vostro rapporto erotico ancora più divertente e impagabile.

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>