Cosa mangiare per migliorare il piacere

di Valentina Commenta

Cosa mangiamo non è solo in grado di migliorare la nostra condizione fisica ma anche il modo in cui facciamo l’amore e proviamo piacere: vediamo insieme quale è la ricetta perfetta per avere dei rapporti soddisfacenti.

Cioccolato e avocado piacere assicurato

Si potrebbe parlare da un certo punto di vista di cibi afrodisiaci, ma rinominarli in questo modo è come sminuirli: essi aiutano il corpo a sostenere l’attività sessuale ed a migliorarne le sensazioni provate grazie ai nutrienti in esso contenuti.  Il primo alimento da considerare come un osservato speciale da questo punto di vista è l’avocado: conosciuto come superfood e per il suo contenuto di acidi gassi omega 3, lo stesso contiene nella sua morbida cremosità anche tutta una serie di vitamine ed antiossidanti che stimola la libido e tutti i processi ad essa collegati: insomma non è un caso che la parola atzeca con la quale questo frutto era conosciuto fosse “testicolo“.

Anche il cioccolato, specialmente quello fondente, entra di diritto tra quegli alimenti in grado di aumentare il piacere della coppia: ciò avviene attraverso la sua dose di feniletilamina, una sostanza in grado di stimolare l’area cerebrale del piacere sessuale aumentando tra le altre cose la produzione di endorfine. Piccolo appunto su un altro cibo considerato un toccasana per coloro che vogliono correre la maratona sotto le lenzuola: l’aglio è un ottimo stimolante naturale ma deve essere consumato da entrambi i partner in modo che non si risenta di eventuali effetti su alito e sudore.

Cibi impensabili che aiutano il piacere

Chi lo avrebbe mai detto che anche il mais può essere considerato un aiuto per aumentare il piacere?  Eppure è così: ciò accade grazie all’effetto che il suo consumo avrebbe nella produzione corporea della dopamina. Il mais infatti stimolerebbe la produzione di quest’ultima, neurotrasmettitore rilasciato dal cervello che ci fa sentire appagati e soddisfatti e che è strettamente legato all’orgasmo. Anche il peperoncino rientra di diritto tra quei cibi impensabili per molti da utilizzare come coadiuvante sessuale: eppure le sue doti vasodilatatrici aiutano a favorire l’afflusso di sangue all’area genitale. Il tartufo contiene l’androstenediolo, che è presente nel maiale maschio e nel sudore umano ed aiuta a stimolare la voglia di fare l’amore mentre la salvia appare essere particolarmente indicata per stimolare la libido della donna grazie al suo contenuto di fitoestrogeni.

Se si vuole provare piacere soddisfacente non bisogna disdegnare alcuni cibi a tavola: essi possono mostrarsi molto più utili di ciò che si creda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>