Via il Porno da Los Angeles

di Cristiana Commenta

Le case di produzione hard lo avevano detto: se passa la legge del preservativo obbligatorio nel porno noi ce ne andiamo via da Los Angeles.
Paura eh?
Ma quella che sembrava essere solo una minaccia, adesso potrebbe diventare realtà.

La California è stata sempre indicata come la mecca del cinema a luci rosse, perché la maggior parte degli studios specializzati nel genere avevano sede proprio nella contea di Los Angeles. Ma da quando è passata la legge che obbliga gli attori porno ad usare il preservativo gli affari non vanno più tanto bene. Così le case di produzione stanno considerando l’idea di spostare gli studios in zone limitrofe come Chatsworth o meglio ancora Camarillo.

Però gli abitanti di Camarillo non sembrano felici all’ipotesi che la loro bella città diventi famosa come la nuova capitale del porno statunitense, e hanno sollevato un’ondata di proteste, tanto che il consiglio comunale di Camarillo si è visto costretto a prendere provvedimenti.

Alla fine la decisione di dare o meno il permesso alle case di produzione hard di girare qui i loro film verrà messa ai voti.

Il consiglio ha 45 giorni di tempo per deliberare. Nel frattempo gli studios hanno dovuto sospendere le riprese dei film già in produzione.

Photo Courtesy | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>