Vagina, nuovo trend: alla ricerca di tonificazione

di Valentina Commenta

Girando per la rete ci si può rendere conto di un nuovo trend: quello della necessità di tonificare la propria vagina. Sembra essere diventato il chiodo fisso della maggior parte delle ragazze e delle donne americane. Centinaia di blog a giorni alterni spiegano ed affrontano il problema.

C’è chi ci ride sopra, magari ricordando Sex & the City e la famosa scena nella quale Samantha, parlando con Charlotte e le altre ragazze spiega che per tenerla “giovane” è necessario fare gli esercizi di Kegel. Mentre c’è chi prende la faccenda dal punto di vista medico, suggerendo possibili terapie e creme.

La tendenza una volta era tutta per il membro maschile e la sua lunghezza. Tuttora continuiamo a ricevere nelle nostre caselle spam pubblicità ingannevoli su come allungare il pene attraverso ritrovati magici dal sapore quasi mitologico. Ora sembra essersi spostata tutta verso il gioiello femminile per eccellenza, il lugo nel quale un uomo, recita un famoso film “ci mette nove mesi per uscirne e tutto il resto della vita per entrarci”.

Il che da un certo punto di vista potrebbe anche essere giusto, insomma, se le dedichiamo un po’ di attenzione la nostra vagina non arrossirà di certo, anzi, ne sarà felice. Ma va anche detto che la normale attività sessuale non mette a dura prova l’elasticità del nostro piccolo scrigno, a prescindere dalla lunghezza e dalla grandezza del pene. L’uscita di un bambino, al contrario, può creare effettivamente qualche problemino.

In quel caso anche la medicina e la cosmesi moderna ci vengono in aiuto, attraverso preparati adeguatamente concepiti per donarle nuovamente forza ed elasticità.  Se proprio volete fare qualcosa per lei, la pittoresca Samantha del serial non sbagliava. Contraete e rilasciate le vostre pareti vaginali, sarà un esercizio perfetto per assicurarvi la giusta elasticità se la state cercando. E soprattutto sarà tutt’altro che spiacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>