Uomo-cerotto: la cura per i cuori infranti

di Gianni Commenta

Dopo la fine di una storia sono due le strade che si presentano davanti agli occhi di un cuore spezzato. Da una parte c’è la “Via della Tristezza”, una valle di lacrime da consumare davanti a un dvd romantico e davanti agli amici di una vita; e dall’altra si trova invece la “Via della Perdizione”, un non-luogo dove fare baldoria e avere relazioni sessuale con gli esseri umani che, fino a qualche giorno fa, non avremmo neanche degnato di uno sguardo.

Grazie a una coppia francese, però, ora il bivio apre una terza strada, una soluzione studiata ad hoc per tutti coloro che, invece, trovano nelle coccole la loro terapia d’urto. L’idea è nata da una coppia francese, Marcel Rocchesani e Cecile Mariotti, che ha creato il servizio Homme Pansement, un uomo che corre in aiuto i cuori spezzati prestandosi come spalla sulla quale piangere, compagno di shopping sfrenato o abbuffate di gelato. Bizzarro? Vediamo come funziona.

Homme Pansement funziona così: i cuori infranti (donne, per l’esattezza) alla ricerca di qualcuno con cui parlare si iscrivono al sito e parlano di se stessi, dei loro hobby, della loro zona di residenza e di cosa vorrebbero fare per passare la fase depressiva post-divorzio, ad attendere le donne ferite ci saranno loro, gli uomini cerotto, che indicheranno sul sito web la loro disponibilità giornaliera e i loro hobby. L’uomo-cerotto si impegnerà così ad ascoltare le donne dal cuore infranto senza alcuna bizzarra intenzione.  Sarà il cerotto vivente a indicare nella sua scheda che cosa si è disposti a fare per tirare su il morale di una donzella dal cuore a pezzi. Si chatta un po’, si parla al telefono, si va a cena fuori, si guarda un film al cinema e chissà poi cosa può succedere… Le ferite, se chiuse da un cerotto (soprattutto da uno dotato di addominali a tartaruga) passano sempre prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>