Sesso, Satta e Sport: il commento di Omar Fantini

di Valentina Commenta

 Le dichiarazioni della showgirl ed attrice Melissa Satta riguardanti il suo rapporto con il giocatore del Milan Kevin Prince Boateng hanno ravvivato quella che da tempo è una delle diatribe più interessanti discussioni sul sesso: influisce sullo sport? C’è un correlazione? Perché sono gli sportivi in gran numero ad essere colpiti dal sesso compulsivo? E’ colpa del troppo sesso con la giovane se il calciatore si è infortunato?

Tutto è nato nel momento in cui la giovane, in modo innocente ha dichiarato senza peli sulla lingua:

Abbiamo da sette a dieci rapporti a settimana.

Qualche dichiarazione su Twitter e le illazioni sull’infortunio del giocatore hanno ovviamente fatto il resto, portando qualche spiritoso ad addurre che a rovinare le prestazioni e la salute del giocatore fossero i troppi rapporti sessuali. Come non giocare sul tema? Ci ha pensato Omar Fantini nel corso di una intervista rilasciata a Sky.

Per chi non ne fosse a conoscenza, l’attore è il partner di Melissa Satta nella sit-com [email protected], in onda su Comedy Central. Il suo punto di vista sul rapporto tra sesso e sport è davvero esilarante: basti pensare alla risposta inerente il perché gli sportivi sono sempre i più vogliosi.

Forse sono semplicemente quelli che si sono fatti beccare per prima. Ma non credo che siano gli unici ad essere sempre arrapati. Quelli che hai citato sono solo quelli che sono stati meno accorti.

Ed in quanto al numero dei “suoi” rapporti sessuali:

Io mi accoppio solo nel solstizio di primavera, come il pappagallo dell’Ecuador. Mi concedo una sola volta all’anno.

Tralasciando le risposte irriverenti, Omari sottolinea come il caso sia stato montato ad arte:

Trovo tutto questo scalpore e clamore mediatico assolutamente ridicolo. Sono entrambi giovani e i numeri che ho letto non mi sembrano eccessivi. Se si vedono un paio di volte alla settimana credo siano nella norma. Se invece poi si vedono di più, mi preoccuperei del problema inverso. Il punto è che entrambi abbiamo fatto la stessa intervista utilizzando lo stesso tono sarcastico. Solo che io sono un comico e non vengo preso sul serio, mentre lei che una bella ragazza fidanzata con un calciatore finisce per fare scalpore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>