6 oggetti con cui è meglio non fare sesso

di Redazione 1

Conosci il detto “gli uomini fanno sesso con il lavoro”? Forse sarebbe meglio dire che gli uomini fanno sesso con tutto: lavoro, donne, e perfino oggetti inanimati. Ma attenzione perché non stiamo parlando di sex toys, ma di oggetti di uso comune che a nessuno verrebbe in mente di considerare come feticci sessuali: panchine, biciclette, lampioni, e così via.

I gusti sono gusti, direte voi. Però di questo passo c’è il rischio di finire in prigione per atti osceni o di farsi male come è accaduto ai protagonisti della nostra storia.

Ecco 6 oggetti con cui è meglio non fare sesso
(se non vuoi essere arrestato)

L’automobile.
Naturalmente non parliamo di fare sesso in auto ma di fare sesso con la tua auto, proprio come è successo a Edward Smith, che sostiene di aver fatto l’amore con circa un migliaio di automobili (o più probabilmente con il loro tubo di scappamento). Il signor Smith è affetto da meccanofilia, una parafilia che consiste nell’attrazione sessuale per veicoli come automobili, biciclette, e perfino aeroplani. L’uomo sembra aver messo la testa a posto, e oggi è felicemente fidanzato con un Maggiolino Volkswagen che ha chiamato Vanilla (parole sue).

La panchina.
In una notte ce ne sono tante a Hong Kong, un uomo molto eccitato ha deciso che doveva fare assolutamente l’amore, così è andato a passeggiare in un parco e si è buttato sulla prima cosa che gli si è parata davanti: una panchina rustica con il sedile a fori. L’uomo ci si è sdraiato sopra ed ha infilato il pene in uno di quei fori, ma ha finito per rimanerci incastrato. Arrivati i soccorsi, i medici ci hanno messo quattro ore per tirarlo via da lì. Ma almeno non hanno dovuto amputargli il pene.

Il lampione.
A Wiltshire, in Inghilterra, un 32enne è stato arrestato con l’accusa di simulazione di un atto sessuale con un palo della luce. L’uomo è stato poi rilasciato su cauzione.

La bicicletta.
In un ostello della Scozia, il cinquantenne Robert Stewart è stato sorpreso dalla donna della pulizie mentre cavalcava – in senso letterale – la sua bicicletta, nudo dalla vita in giù. Arrestato per atti osceni, Robert Stewart oggi è iscritto nel registro dei “sex offenders”.

Il segnale stradale.
Un sessantenne del Dakota è stato accusato di molestie verso i segnali stradali. L’uomo aveva l’abitudine di filmarsi con una videocamera mentre si masturbava davanti ai cartelli con addosso una tuta sadomaso.

Il tavolo da picnic.
Art Prezzo Jr., 40 anni, di Bellevue, Ohio, è stato arrestato per aver fatto sesso con un tavolo da picnic nel giardino di casa sua. Il tavolo era di quelli economici, di metallo con un buco al centro per metterci l’ombrellone. A dare l’allarme è stato il vicino di casa che ha visto tutto.

Via | Cracked

Photo Courtesy | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>