Come si scrivono racconti erotici di qualità?

di Redazione Commenta

Avere le manette in casa non significa essere trasgressivi, se non le si usa, ma semplicemente vuol dire solo di aver fatto un acquisto! Sottolineamo che l’erotismo non è comunque una trasgressione ma una cultura profonda che per alcuni è naturale avere. Molte persone scrivono racconti erotici per far credere di essere trasgressivi e di avere notevoli potenzialità a letto, ma se le storie sono solo fantasie è bene evidenziarlo, invece di rendersi ridicoli e illudere che è tutta verità.

Specifichiamo intanto che il “vero racconto erotico” deriva dall’arte di uno scrittore e deve avere la stessa qualità di altri racconti di diverso genere, se poi vi è l’intenzione solo di masturbarsi, di cercare l’orgasmo e di cadere nel volgare e in dialoghi orrendi, allora potete permettervi di scrivere nel modo più scadente possibile.

Non è figo scrivere racconti erotici se lo fate male, e non deve essere un pretesto solo per farsi notare. Purtroppo il più delle volte ci sono scrittori o scrittrici che parlano esplicitamente di erotismo e neanche se ne rendono conto, questo perchè non conoscono bene l’argomento, e altri invece che si illudono di saperne il significato ma in realtà non hanno mai fatto mezza virgola di quello che vogliono far intendere. L’erotismo non è raccontare un fatto di sesso in se per se, ma può esserci anche quello e creare la giusta fusione.

Io scrivo racconti erotici, battezzati da me “Sexisti” e sono pubblicati anche su Cooletto la domenica e il lunedì. I miei racconti avvolgono poesia e lirica, ed è prettamente priva di dialoghi, perchè a me piace lasciare qualcosa di soffuso al lettore e aprirlo all’immaginazione, ma ovviamente sono orientati per lettori di nicchia, e ciò che scrivo può piacere o meno, anche in base ai motivi spiegati sopra. Pochi dettagli per me, sono la concentrazione più assoluta per chi assorbe la mia espressione. Ho scritto racconti di vita mia reale, e altri di fantasia o di fatti accaduti ai miei amici e amiche e ogni volta preciso sempre la verità o meno dei contenuti, ma io sono davvero così come mi racconto e chi mi conosce lo sa molto bene. Non sono quindi un’ illusione e metto in pratica e sperimento a pelle i miei pensieri.

Nessuno è in grado di insegnarvi il modo in cui è giusto esprimersi, ognuno ha una sua personale scrittura, ma si possono avere informazioni utili che vi aiutino nello sviluppo della vostra ispirazione, nella logica della sintassi e della grammatica. Quando si scrive vale sempre la regola del Chi, Che Cosa, Come, Dove, Quando e Perchè. Non siate sempre banali e ripetitivi, createvi nuovi sinonimi, non percorrete sempre le stesse scene, atmosfere, situazioni e movimenti, ma soprattutto non annientatevi con lunghi dialoghi a volte paranoici. Descrivete, ma non troppo, il fatto, e evidenziate i protagonisti e tirate fuori le emozioni, che siano di sesso, amore o altro.

Continueremo meglio a parlare di questo argomento con i nostri prossimi articoli.

Ora vogliamo sapere il vostro parere, secondo voi come si scrivono racconti erotici di qualità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>