Rihanna, ancora BDSM: mi piace essere legata

di Valentina Commenta

 Ultimamente, quando si parla di Rihanna, difficilmente lo si fa pensando a qualcosa di frugale e sottotono. Si parla di sesso. E basta. Ma non immaginatevi amplessi consumati su una spiaggia al tramonto. Qui si parla di roba forte, di bondage e BDSM. E Rihanna, come già in passato, non si vergogna assolutamente di parlarne.

Non di meno, mesi orsono l’abbiamo vista nel corso dei suoi tour recarsi più volte ai sexy shop delle cittadine visitate per qualche acquisto particolare. Suonerà stupido ma pensateci: un sex toys per ogni città… a quest’ora casa sua dovrà essere piena! Tralasciamo questa piccola riflessione e torniamo a parlare dei suoi gusti sessuali. Questa volta la cantante si confida con il mensile Max, dove ancora una volta confida le sue voglie “piccanti”.

A letto mi piace essere sottomessa. Lavoro tanto e prendo decisioni importanti nella vita di tutti i giorni quindi nell’intimità voglio un macho che si sappia occupare di me.

Una “tendenza” che sempre di più la giovane esprime anche nelle sue canzoni e nei suoi video dove non lesina trasgressioni a gogò e fruste, che ammette senza problemi di preferire anche sotto le lenzuola. A Rihanna piace il sesso bollente, quello che sfianca e ti lascia senza fiato, e se qualche sculacciata ci scappa, ben venga.

Mi piace essere sculacciata o legata ma in maniera spontanea. Se capita meglio usare le mani che spezzare l’incantesimo andando nell’armadio a cercare una frusta.

Un cambio di “idee” che sembra essere quasi concomitante all’aggressione ricevuta dall’ex fidanzato Chris Brown e che sinceramente lascia perplessi almeno un po’. La giovane cantante ad ogni modo continua per la sua strada senza farsi troppi problemi e non manca di rispondere a chi la accusa di essere un po’ troppo discinta negli ultimi tempi.

Troppo  sexy? Il pubblico mi vede spesso con il culo e le tette di fuori e capisco che questo possa irritare alcune ragazze. Però i commenti denigranti sul web sono fatti da quelle che non hanno le palle di confrontarsi con me.

Un peperino niente male.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>