Porno? Anche senza video

di Valentina Commenta

La pornografia è un campo di immense sfumature. I video porno non ne sono l’unica espressione. Talvolta fumetti e libri possono rappresentare addirittura una fonte migliore di quelle classiche messe a disposizione delle persone. Avete mai provato le fan fiction smut?

Riportiamo in auge questa particolare branca della pornografia perché non solo è frutto della creatività di chi ne vuole usufruire, ma perché si tratta di porno gratis. Altro fattore positivo a suo favore? Chiunque può scrivere il porno che più gli aggrada. Quando si parla di fan fiction si parte da un terreno comune (un personaggio famoso, una coppia televisiva, N.d.R.) e si lascia partire la fantasia potendo contare, quasi sempre, sull’aiuto degli altri utenti per migliorare grammatica e forma. Si dice sempre che le donne non hanno bisogno di video porno: è vero. Perché pure apprezzando dannatamente la pornografia ben fatta, il pene del sesso femminile è in pratica il cervello: date ad una donna una bella smut con i kink o i warnings che lei preferisce e potrete constatare direttamente che sarà in grado di eccitarsi con più facilità leggendo piuttosto che guardando del sesso anale, tanto per fare un esempio.

Può forse sembrare di tornare indietro nel tempo. Ma riflettiamoci un attimo: prima dell’avvento della cinematografia e della fotografia secondo voi la pornografia su quali binari viaggiava se non su quelli delle immagini dipinte e dei racconti scritti? Pompei e differenti autori romani vi ricordano qualcosa? Volete una fonte di ottimo porno di ogni genere? BondageBDSM, gay? Provate ad cercare le parole smut e fanfiction insieme in rete.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>