Poesie erotiche: Erotica

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Entro tra canali, dove solchi conosciuti si mostrano ancora.

Ogni volta è scoprire il labirinto che è dentro di te.

Ogni volta è godere, insieme.

Sembrano urla straziate di lamenti onniperanti.

Solo sostanze che fremono di partecipazione osannata.

Erotica è la mia mente e la mia posizione.

Erotica è la mia andatura a cercarti.

Non smetto di penetrarti, non smettere di penetrarmi.

Trovo gemiti in sussulti, novità che iniettano sospiri.

Il colore è un mormorio discendente e ascendente.

Gli aggettivi sono forme del simbolo versificato.

Lode alla gioia che unisce il sistema empatico.

Pazzia folle di singhiozzare, mi diverte al mio male.

Mi lascio andare, così la paura mi ucciderà.

Il corpo è istinto e non banalità.

Erotica sarò, infinita al mio saziarmi.

[N.d.a. Potete leggere altre mie “Poesie Sexiste e Racconti Sexisti” sul mio blog]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>