Marlies Dekkers presenta la nuova collezione lingerie ispirata all’eros dell’Estremo Oriente

di Redazione 1

Antichi dipinti, preziosi kimono, e sensuali geisha avvolte in morbidi tessuti: queste sono le prime immagini che ci vengono in mente se avviciniamo la parola “eros” ai territori dell’Estremo Oriente e alla Cina. Immagini di sensualità pura che hanno ispirato anche la nuova collezione di lingerie della designer olandese Marlies Dekkers, in una contaminazione di generi che abbraccia la cultura tradizionale ma senza tralasciare le più recenti contaminazioni cinematografiche.

Per esempio la linea Blue China celebra il commercio di porcellana tra la Cina e l’Olanda molto fiorente nel 1500, con capi di lingerie sui toni del bianco e del blu, che riproducono i colori e i motivi classici delle pagode e dei ciliegi in fiore che ritroviamo impressi proprio sulle porcellane. Ma tutto viene presentato in termini più attuali, e le donne di Marlies Dekkers indossano laccetti, stringhe e tacchi alti invece del lungo abito tradizionale.

Invece in Raise the red lantern, la Dekkers gioca tutto sui toni del rosso e del fucsia, perché i capi sono un omaggio al film Lanterne Rosse diretto da Zhāng Yìmóu e interpretato dalla bellissima Gong Li. Ambientato nella Cina degli anni venti, il film racconta la vita della concubina di un ricco signore della guerra che ogni notte sceglie chi, tra mogli e amanti, passerà la notte con lui, accendendo una lanterna rossa davanti alla porta della prescelta.

Più aggressivi e moderni invece sono i completi ispirati alla figura della Kunoichi, la donna ninja. Spia leggendaria, ladra, professionista dell’inganno, insomma una specie di Mata Hari con gli occhi a mandorla. La Kunoichi era una maestra del travestimento un po’ geisha e un po’ indovina, che agiva con lo scopo di sedurre personaggi influenti, ottenendo favori o informazioni anche tramite la divinazione e l’arte della chiromanzia. Per la donna che sa come sfruttare la sua femminilità a proprio vantaggio, la designer olandese ha creato una lingerie fitta di laccetti neri e fiori ricamati in trasparenza, in microfibra con dettagli in finta pelle nera, e nastri di seta gialla per legare la “vittima”.

Seduzioni antiche e moderne si incontrano nei capi di lingerie di Marlies Dekkers, che potete ammirare nella fotogallery di seguito.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>