Katrina Darling apparirà su Playboy di settembre

di Gianni Commenta

Non c’è pace per la bella e regale Kate Middleton: dopo aver letto sui giornali il periodo di magra trascorso con il suo sposo ed essere stata presa in giro dagli italiani per il nome della sua giovane sorella, sbuca ora fuori la notizia che la cugina Katrina Darling apparirà sul numero di Playboy di settembre.

Katrina Darling, ex impiegata presso la banca Barclays, si dedica da anni al mondo del burlesque mostrando glutei e seni sodi sui palchi britannici, una passione che, fino ad ora, le aveva fatto guadagnare una discreta fama.

Le raccomandazioni, però, sono sempre utili, soprattutto quando danno vita a uno scandalo a corte. Ed è così che, dopo aver scoperto la parentela nascosta tra la delicata Kate e la folle Katrina, i giornali hanno deciso di mostrare al mondo intero le perfomance erotiche dell’artista di burlesque fino a quando, qualche giorno fa, la bella Katrina non ha annunciato una futura collaborazione con il magazine Playboy.

La collaborazione, confermata anche dalla rivista, vedrà Katrina a pagina otto in una foto osé e davvero poco affine ai cliché reali. L’artista di burlesque sarà così in tutte le edicole alla fine di agosto quando uscirà il numero del mese di settembre, già atteso e prenotato on line e nei negozi di fiducia.

La bella ballerina getterà così nuovo sconforto sul trono reale preparandosi a far saltare le coronarie (e la corona!) alla tradizionalista Regina Elisabetta che poco gradirà scatti a seno nudo e ammiccanti erotici… La notizia della bella Katrina, e della sua sensualità piccante, giunge in un momento sessualmente complesso della coppia regale: Kate e William non farebbe sesso da più di quattro mesi e la bella cugina potrebbe tornare a loro utile. Che Kate Middleton debba prendere lezioni di burlesque per ritrovare lo smalto di un tempo?

In attesa di notizie, ecco il video della performance:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>