Giornata mondiale contro l’Aids: obiettivo zero infezioni

di Redazione Commenta

Oggi 1° dicembre si festeggia la Giornata mondiale contro l’Aids. Per l’occasione lo staff di Cooletto vi ricorda che il sesso è più bello quando è più sicuro, perciò usate il preservativo. Il virus dell’HIV dal 1981 ha ucciso oltre 25 milioni di persone, e continua a infettare sempre più persone.

La prevenzione è importantissima, perciò la campagna di quest’anno ha lo slogan Getting to Zero, cioè arrivare zero nuove infezioni in tutto il mondo.

Il maggior accesso ai servizi di prevenzione per l’HIV ha permesso al 61% delle donne in gravidanza dell’Africa orientale e meridionale di poter accedere ai test e ai servizi di consultorio – il 14% in più rispetto al 2005. Nel 2010 quasi la metà delle donne in gravidanza (48%) ha ricevuto farmaci adatti a prevenire la trasmissione madre-figlio dell’HIV (PMTCT). La terapia antiretrovirale (ART), che non solo migliora la salute e il benessere delle persone contagiate, ma blocca anche l’ulteriore trasmissione del virus dell’HIV, è ora disponibile per 6,65 milioni di persone nei paesi a basso e medio reddito, circa il 47% dei 14,2 milioni che hanno necessità di riceverlo.

Per il World AIDS Day 2011, l’istituto John Hopkins ha diffuso un video fatto dagli studenti che mostra le statistiche e i risultati raggiunti negli ultimi 30 anni nella lotta all’HIV. Ma c’è ancora molto da fare.

photo credits | YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>