I falsi miti della sessualità maschile

di Redazione Commenta

Ci sono molti miti e credenze che riguardano la sessualità maschile. Scopriamo quali sono i più frequenti e impariamo a distinguere tra verità e leggende.

Le dimensioni contano.
Sono stati effettuati molti studi per capire se le dimensioni del pene di un uomo condizionano il rapporto sessuale oppure no. Questi studi hanno suggerito che gli uomini con un pene più grande sono più sicuri a letto, e hanno maggiore fiducia in se stessi. Ma le dimensioni del pene in realtà, non determinano un buon amplesso. Come sempre tutto dipende da quello che fate con la partner, dal coinvolgimento e dalla fantasia che portate tra le lenzuola.


Sesso vuol dire penetrazione.
Ci sono molte cose che si possono fare, per avere e dare piacere alla vostra partner, senza arrivare subito alla penetrazione. È possibile utilizzare la bocca e le mani, per esempio. La pelle è molto sensibile e può essere considerata come una zona erogena da esplorare centimetro dopo centimetro. Se invece la penetrazione non c’è non per scelta, ma perchè non si raggiunge l’erezione, allora non bisogna cadere in inutili allarmismi. Molti sono i fattori che condizionano il raggiungimento di una buona erezione, e per la maggior parte le cause non sono fisiche ma psicologiche. Il problema può essere causato dalla fatica o dalla stanchezza, dalla rabbia, dall’abuso di alcol, e perfino dall’uso di alcuni farmaci.

Il sesso finisce quando lui raggiunge l’orgasmo.
Falso. Il sesso può continuare anche dopo che l’uomo ha avuto un orgasmo, e di fatto un uomo può godere sessualmente anche senza dover eiaculare. Quando un uomo viene, l’eccitazione può rallentare, e poi ripartire dall’inizio. Si può parlare, raccontare le proprie fantasie, ancora usare la bocca e le mani. L’importante in una coppia è raggiungere la piena soddisfazione, non solo per lui ma anche per lei.

Gli uomini che hanno una relazione non si masturbano.
Care amiche, che ci crediate o no questo, non è vero. Quando un uomo ha un rapporto stabile, ha una fidanzata, tende a masturbarsi meno di frequente, tuttavia, molti uomini tendono a darsi piacere da soli quando il partner non è disponibile, così come ci sono coppie a cui piace a trascorrere del tempo insieme a masturbarsi.

La nostra cultura è piena di miti e leggende sulla sessualità maschile, il cui unico risultato è stato quello di far sentire molti uomini inadeguati e insicuri. Per fortuna, oggi qualcosa sta cambiando, e questo ci fa sperare che il concetto di uomo possa essere ridefinito secondo più ampie e moderne vedute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>