Deep Throat o gola profonda, come fare (Video)

di Valentina Commenta

Quando si parla di fellatio o sesso orale è impossibile non finire prima o poi sul tema della “gola profonda” o deep throat. Si può dire, scherzando ma non troppo, che si tratta di una vera e propria arte, che consiste nel prendere in bocca il membro maschile nella sua interezza, fino a fargli “toccare” le pareti della gola.

Non è semplice, affatto, perché automaticamente l’organismo tenta di “espellere” l’oggetto estraneo facendo partire quello che in medicina viene chiamato il “gag reflex”. E’ necessario superare questa reazione istintiva per potere riuscire nel deep throat. La prima cosa da fare è posizionarsi in maniera corretta, e la posizione giusta è quella che consente di stirare in avanti il collo e riportarlo nella sua posizione con comodità. E importantissimo, se non basilare, è la lubrificazione del pene. Deve essere già adeguatamente lubrificato se volete che scivoli sulla lingua, fino alla gola, senza problemi per lui e per voi soprattutto. Non parliamo di una banana che potete gestire a piacimento tirandola fuori immediatamente se non ce la fate. Dall’altra parte avete un corpo umano con le sue esigenze e che a meno che non siate più che bravi a tenerlo fermo, spingerà in avanti il bacino a causa delle stimolazioni.

La lingua deve sporgere leggermente, posizionata come quando dovete fare vedere la gola al dottore: è un meccanismo che aiuta a tenere bassa la parte posteriore della stessa, e tentare di tenere la gola “aperta” come se stesse sbadigliando. Se si riesce a trovare la giusta forza nel regolare i muscoli della gola in questo modo si ha la possibilità di forzare il riflesso che porta all’espulsione ed a dare un maggiore spazio al pene. Prendete quindi un bel respiro e fate scivolare il membro maschile nella bocca lungo la lingua. Comprendiamo che stiamo descrivendo meccanicamente l’intero atto ma è l’unico modo per assicurarci di darvi le istruzioni in maniera chiara ed il più possibile corretta. Quando il gag reflex si fa sentire, aiutatevi allungando un tantino di più la lingua verso l’esterno riportandola poi nella posizione precedente, mantenendo comunque tutto il resto all’interno: dovrebbe funzionare. Per il resto si tratta semplicemente di accumulare esperienza.

E se volete divertirvi, gustatevi il video che abbiamo scelto per voi.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>