Sex toys ed hamburger insieme a Copenaghen

di Valentina Commenta

 

Ecco qualcuno che ha capito tutto della vita: quell’esercente che insieme agli hamburger ha messo in vendita a Copenaghen i sex toys ha senza dubbio compreso che cibo e sesso sono due costanti dell’essere umano e che se serviti in tandem possono beneficiare di mutuali vantaggi.

Se non è questo un tentativo estremo per risollevare un settore in crisi diteci che altro può esserlo. Ma diciamocela tutta, l’idea la troviamo attraente come non mai. L’iniziativa è stata messa in atto dal ristorante Hot Buns che già nel nel marzo scorso aveva fatto parlare di sé in modo forte aprendo un primo locale nel quale lo staff femminile serviva ai tavoli in hot pants che non lasciavano nulla all’immaginazione.

Lo ammettiamo, se potessimo correremmo direttamente a Copenaghen in questo momento. Immaginatevi la scena: ordinate un panino ed ecco che davanti ad un cheeseburger vi viene distribuito un dildo colorato mentre con le patatine un anello per il pene o delle manette. La goduria è davvero assicurata in tutti i sensi. Non siamo ipocriti… magari aprissero un punto vendita del genere in Italia, l’utile ed il dilettevole non diventerebbero mai più piacevoli di questo.

Volendo tornare seri per un minuto, si tratta comunque di una iniziativa che dà modo a chi vuole avvicinarsi al mondo dei sex toys di poter comprare un vibratore senza ritrovarsi all’interno di sexy shop, cosa che a seconda del tipo di gestione del luogo può essere considerata purtroppo squallida e non solo piacevole. Voi che ne dite, un hamburger con contorno di vibratore lo gradireste?

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>