Racconti erotici: Schemi in rifiuti

di Redazione Commenta

Appuntamento ogni domenica e lunedì con i “Racconti Sexisti” di Miss Lucy

Il seno ha una particolare attrazione per le ombre, come curve disperate in cerca di centimetri. Gli schemi sono gli antagonisti di schegge che fanno male, come tagli al vento di rifiuti in odore. Abbiamo fatto l’amore e poi la nostra intimità è stata data in pasto alla rabbia, alla paura, all’imprevedibile essere, quel tanto che uccide e distrugge.

Molti orgasmi sono stati cullati, dal tocco di mani ai gemiti esilaranti, troppi sguardi sono stati apprezzati, dal lieve incanto, al personale resistere. Decidere di urlare è una sofisticata brezza di armonia, se il velo si stende, vuol dire che nulla è determinato.

D’un tratto il tuo corpo aveva lividi di erotismo, il mio di violenza istintiva verso un amore non completamente saziato. Il mio pugno al muro non è servito a fermarti e nessuna scia di sangue è uscita. Ti ho scacciato come fossi in sosta da demoni, la situazione ci sfugge di mano se non riusciamo a capire. La mia furia stavolta non era per passione, ma per ribellione alla lucidità di annientare un senso. Perchè definire elogiati artefici di andanti e moderati? Lenisco il mio dolore come un cane lecca la sua ferita. Mi distruggo di “attraverso” come un segno possa rimanere a vita.

La gelosia porta all’enorme astratto di una mite cura. Voglio sacrificare il mio ingegno e cullarti ancora. Ci capiamo se abbiamo tempo da dedicare ai nostri pensieri. E’ più facile fare del male che amare. Io non ho problemi, ho solo tanti difetti. Ti ho lasciata per smaltire, mi sono lasciata per ingoiare contenuti a me scomodi.

Ora è meglio di prima, meglio di mai. Sola in parete guardo il bianco candido di un misto di idee. Sono qui e tu sei lì. I nostri lividi fanno parte della nostra forza. Hai goduto, ho goduto. Voglio ancora il tuo sapore, ora è passato il dannato momento, ora sono selvaggia e maledetta alle nostre menti.

Abbandonati a me, mai avrò abbastanza di te e tu avrai sempre voglia di me.

[N.d.a. Potete leggere altri miei “Racconti Sexisti” o comprare il mio libro “Diario di una Sexista” sul mio blog]

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>