Porno Punk: un settore in continua ascesa

di Valentina Commenta

 Vi siete mai imbattuti in un sito porno punk? Si tratta di una esperienza davvero particolare. Sotto ogni punto di vista. E non solo per il materiale di per se stesso, molto interessante e decisamente variegato rispetto ai normali siti porno di nicchia, ma soprattutto per via di vere e proprie community che si formano attorno allo stesso e vi gravitano cementando rapporti e suggellando, sembrerà assurdo, delle solide amicizie.

Un fenomeno davvero singolare, in particolare se osservato da un punto di vista sociologico. Eppure si tratta di un trend in continua diffusione di cui il punk unito al porno sembra rappresentare il caposaldo del cambiamento. A livello pratico, in quanto a contenuti, parliamo di portali contenenti il meglio che una casa di produzione è in grado di offrire: facial, blowjob, anal.  Una vera e propria predilezione, nel mondo punk, sembra essere registrabile però  per ciò che riguarda gang bang ed i threesome. Come se la visione di sesso di gruppo fosse in grado di unire al pari di una birra tra amici.

Questa particolare focalizzazione viene ovviamente sfruttata appieno dai gestori dei siti che “regalano” agli utenti negli abbonamenti sottoscritti tutta una serie di strumenti social assenti di solito nella pornografia in rete ma base incontrovertibile di ogni community. Ecco quindi che le persone possono interagire, commentare i video, condividere idee e pensieri…ma tutto in funzione della nicchia pornografica punk. Questo si traduce in nuove interazioni sociali, ma anche in ulteriori guadagni per il portale stesso grazie alla fidelizzazione raggiunta da parte del cliente.

Il sesso punk è decisamente più colorato: piercing, tatuaggi e colori acidi sono all’ordine del giorno anche nelle pornostar protagoniste dei video, che tra un rapporto e l’altro non disdegnano di mettere in evidenza il loro modo di essere. Sembra quasi di trovarsi… in un hentai giapponese!

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>