Il fetish non è una moda

di Redazione Commenta

Il fetish o essere feticisti, o meglio, adorare il feticcio, non è una moda ma una vera e propria cultura. La trasgressione prende sempre il sopravvento sulle situazioni nuove e diverse, diventandone sinonimo, ma la comodità di dare nomi alle cose e etichettare, stavolta merita una precisazione.

Il feticismo inteso come pratica erotica ha un significato mentale molto profondo che va al di là del trasgredire o di seguire una moda. Sicuramente la moda e la pubblicità molte volte si sono date a immagini e contenuti feticisti, ma questo per questioni di scandalo e stupore che fa parte di una mirata strategia di marketing. Forse pensando all’abbigliamento in latex e pvc, molti sono convinti che sia solo una moda, invece è molto di più e nelle feste a tema è solo un modo per riconoscersi e esternare liberamente le proprie voglie e desideri.

Il feticismo di una parte del corpo o di una parte che il corpo indossa, è un erotismo che alcune persone hanno, in cui credono pienamente e sono dipendenti da questo stato. Non si è feticisti per moda, ma per completo appagamento mentale e fisico, che proviene da assuefazione verso un particolare “feticcio”. Se credete di essere trasgressivi illudendovi di essere feticisti, cambiate strada e inventatevi altro.

Molte volte purtroppo, non conoscendo il significato delle parole, si rischia di cadere nell’assurdo e nel ridicolo. Un feticista è sicuro di esserlo e fiero di mostrare il proprio erotismo. Altra precisazione, il sesso è diverso dall’erotismo, ma possono fondersi. Ribadiamo che tra il dire “mi piacciono i piedi” e “amo venerare i piedi in ogni modo” sono due cose completamente diverse. Nel secondo caso c’è un bisogno e un’esigenza di toccare, leccare, baciare e annusare piedi belli e quindi essere feticisti, mentre nel primo caso si tratta di esprimere un’opinione di piacere a una parte del corpo, senza un particolare coinvolgimento alla citazione.

Tutto chiaro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>