Giappone, gli hotel dell’amore in un libro

di Redazione Commenta

In Giappone le famiglie sono numerose, le case sono piccole e la privacy è rara. Di conseguenza gli alberghi a ore si trovano d’appertutto, per soddisfare il bisogno di intimità che colpisce non solo le coppie clandestine, ma anche quelle unite regolarmente in matrimonio. Proprio queste sembrano essere le più esigenti, le più desiderose di fare nuove esperienze, anche bizzarre e trasgressive. Così sono nati gli “hotel dell’amore“, spesso arredati con stanze a tema per soddisfare le fantasie più diverse.

Ora tutte queste stanze si possono ammirare nel libro di Misty Keastler, dal titolo “Love Hotels: The Hidden Fantasy Rooms of Japan” che raccoglie più di 70 fotografie di camere d’albergo a tema erotico. Stanze arredate come uno studio medico, per gli appassionati di medical fetish, come vagoni della metropolitana, biblioteche, stanze fornite di gabbie ed accessori sadomaso, oppure con una giostra per bambini per i cultori dell’ageplay. E per finire c’è addirittura un igloo. Ma altri esempi li trovate nella nostra piccola gallery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>