Farrah Abraham rifiutata da Playboy si dà all’alcol

di Giada Commenta

 La Teen Mom Farrah Abraham torna a far parlare di sé: la bella mammina sexy, sempre attenta nel suo ruolo di madre single e ormai immersa nell’universo della pornografia, tenta la scalata verso la mansione di Playboy, un obiettivo che da tempo rincorre e da molto tempo, ormai, sembra sfuggirle.

La formosa Farrah Abraham, attrice protagonista del sex tape girato con James Deen, ha chiesto nuovamente alla mansione di Playboy di poter essere ricevuta con la speranza di entrare a fare parte delle conigliette, un sogno che la mammina sexy vorrebbe raggiungere. Dopo aver provato per la seconda volta a comunicare con la mansion, la procace Farrah avrebbe ottenuto un nuovo rifiuto, un vero colpo basso che l’avrebbe gettata nel panico.

Qualche giorno dopo, infatti, eccola su tutte le pagine dei giornali fotografata in stato confusionario (ossia, completamente ubriaca!) e al volante della sua auto. Ubriaca e farneticante, la bella Farrah Abraham è così stata accompagnata alla centrale di polizia e poi al centro di riabilitazione di Palm Beach, un luogo paradisiaco in cui fare luce su se stessi e affrontare il problema dell’alcolismo, un problema che la mammina sexy ha confidato di non avere. Evitata la galera con una condanna a sei mesi senza alcol, Farrah Abraham ha rivelato ai media, forse ancora sotto i fumi dell’alcol, di aver provato a non fare sesso prima del matrimonio e di voler solo essere una madre modello per la piccola Sophie che, con lei, ammicca davanti a fotocamere e videocamere.

Cosa ne sarà ora della sensuale Farrah Abraham? Nonostante lei neghi di voler partecipare a un altro sex tape, la bella mammina ha da poco rivelato di aver aggiunto un’altra taglia al suo seno e di aver firmato per una nuova serie televisiva di cui ancora non si conosce il tema… Che sia una dedicata alle pornostar pentite?

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>