Dress Code Fetish: Sexy Barista (2 parte)

di Giada 1

Rieccoci per la seconda parte del nostro tutorial che, come avrete potuto leggere ieri, vi svelerà qualche trucco e alcune piccanti curiosità per calarvi perfettamente nella parte della Sexy Barista.

Indossate il vostro grembiulino, tirate su la zip dei vostri stivali dal tacco vertiginoso e seguiteci verso questa nuova avventura ricordando che il cliente ha sempre ragione e che quindi va assolutamente soddisfatto.

Prendete gli ingredienti che vi abbiamo elencato ieri e preparatevi a creare il vostro cocktail Sex on the beach, scelto appositamente per voi vista l’atmosfera caliente che fra poco si respirerà sul vostro bancone di casa.

Chiamate il vostro cliente e fatelo accomodare, poi mettetevi davanti al tavolo iniziate la vostra preparazione.
Versate nello shaker, in cui avrete inserito del ghiaccio tritato, 3/10 di vodka al melone, 3/10 di vodka alla pesca, 3/10 di succo d’arancia, succo d’ananas e succo alla fragola (solo se volete, molte ricette scelgono di non utilizzarli), 1/10 di succo di ribes o mirtilli.
Shakerate il tutto con vigorosi movimenti (sfruttate la forza di gravità e focalizzate la sua attenzione sul vostro seno), versate il composto in un bicchiere alto o da cocktail e prendete un cucchiaino di succo ai mirtilli aggiungendolo al vostro cocktail lasciando che questo si depositi sul fondo, senza mescolare.
Ora scegliete la frutta che preferite e servitela incastrandola sul bordo del vostro bicchiere sul quale, se volete, avrete applicato un po’ di zucchero bagnando il bordo con del miele per far sì che lo zucchero bianco o di canna si attacchi alla superficie.

Fategli bere il Sex on the beach e prendete delle ciotoline di frutta tagliata che avrete messo in freezer per qualche minuto, chiedetegli se vuole assaggiare qualche tocchetto di mela, pesca e uva e mettete la frutta sul vostro corpo: il vostro ventre, il seno, il collo e l’inguine sarà il vostro sensuale piatto da portata.

Il vostro partner regge l’alcool? Servite della tequila facendogli mordere il limone dalle vostre labbra e leccare il sale dal vostro collo…

[Photo Credits best-photography.info]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>