Top 10: le dieci pratiche sessuali più bizzarre (seconda parte)

di Redazione 2

Continuiamo la nostra “indagine” tra le pratiche sessuali più strane e bizzarre al mondo, con la seconda parte della nostra Top 10. Qui trovate le posizioni che vanno dalla numero dieci alla numero sei, ma se avete fretta, ecco nei dettagli le posizioni che vanno dalla numero cinque alla numero uno.

5. Salirofilia: feticismo sessuale o parafilia che consiste nel provare un piacere sessuale “sporcando” l’oggetto del proprio desiderio, che di solito è un uomo o una donna molto attraente. Si realizza danneggiando i capi di abbigliamento del partner, o sporcandoli di fango e di polvere. Questo feticismo non viene appagato facendo del male al partner, ma agisce solo sul suo aspetto esteriore. La salirofilia, a volte, si manifesta con il desiderio di deturpare statue o sfregiare immagini di persone interessanti, in particolare di celebrità. Il feticista trova queste pratiche sessualmente eccitanti, e non li considera come atti di vandalismo.

4. Mummificazione: è una pratica bondage e BDSM che consiste nell’immobilizzare completamente il corpo di una persona, compresa la testa, con materiali idonei a impedire ogni movimento, come bende in lattice o pellicola trasparente. In questo stato, la persona “mummificata” può raggiungere uno stato di deprivazione sensoriale. Nella mummificazione, le vie respiratorie devono essere lasciate libere, e possono anche essere praticati alcuni fori nell’involucro per lasciare scoperte le zone erogene, oggetto di eventuali stimolazioni sessuali.

3. Autopederastia: quasi impossibile da mettere in pratica, l’autopederastia (o autocoito, o auto-penetrazione) consiste nell’infilare il pene nel proprio ano. Ma solo poche persone al mondo sono in grado di fare sesso anale con se stesse. A riguardo esistono anche delle varianti, cioè l’autofellatio (quando un uomo si dona il sesso orale), e l’autocunnilingus (dove è una donna a fare sesso orale con se stessa).

2. Emetofilia: questo feticismo è conosciuto anche come “vomito erotico“, e si manifesta quando il soggetto si eccita vomitando o guardando altri vomitare. Sesso e vomito presentano diverse analogie: entrambi attivano il rilascio di ormoni che ti fanno sentire meglio; entrambi sono causati da stimolo e, almeno per gli uomini, in tutti e due i casi ci sono dei liquidi che vengono spinti fuori attraverso uno stretto orifizio. Se questa pratica si realizza vomitando addosso al partner, allora viene chiamata “doccia romana“, perchè nell’antica Roma, durante i banchetti, era frequente che gli invitati si provocassero il vomito, per proseguire l’interminabile cena.

1. Teratofilia: si tratta di una parafilia molto particolare, perchè consiste nel provare attrazione sessuale verso persone deformi o dall’aspetto quasi mostruoso. Una variante assai diffusa della teratofilia è l’acrotomofilia, cioè l’attrazione sessuale verso chi ha gli arti amputati. Oggi, molti sex toys e gadget sessuali sono rivolti alle persone con un tale feticismo sessuale.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>