Lady Gaga: vestita da preservativo e falli di legno

di Valentina Commenta

Lady Gaga, un nome un perché. Siamo abituati ai suoi eccessi, è su di essi che effettivamente si basa quasi tutta la sua carriera. L’abbiamo visto girare seminuda per le strade di New York e negli ultimi tempi l’abbiamo vista addirittura uscire fuori, alla cerimonia dei Grammy, da un utero finto a simulare la sua rinascita musicale.

Pochi giorni fa l’ennesimo travestimento scioccante. Certo, va detto che inneggiare alla prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale è sempre una buona cosa, ma osservarla vestita completamente dalla testa ai piedi di lattice un po’ crea ilarità.

In fin dei conti si trattava praticamente di un preservativo gigante che camminava e parlava con attaccato addosso il viso di Lady Gaga.

E forse in tema con il suo vestito, la cantante si è lasciata andare a confidenze riguardanti la sua sessualità e l’averla vissuta da studentessa di un convento di suore. Inutile dire che in un luogo del genere l’educazione sessuale lascia il tempo che trova: si passa di certo più tempo a tentare di portare le ragazze alla castità piuttosto che insegnare loro come comportarsi in compagnia di un ragazzo e promuovere il sesso sicuro. Spiega la cantante:

Ho frequentato una scuola cattolica dove le porte erano chiuse e le tende abbassate, quando una suora era arrivata a parlarci di sesso sicuro e celibato, è stata più una conversazione sull’astinenza che sul sesso sicuro. In realtà è stata l’insegnante di biologia a insegnarci qualcosa sul sesso sicuro.

Il bello, sottolinea la giovane, è stato veder arrivare un insegnante con dei peni di legno. Davvero uno strano modo di insegnare alle adolescenti il sesso ! Insomma, perché dei peni di legno quando in fin dei conti di sex toys è facile trovarne a bizzeffe e sono anche più divertenti?

Era arrivata con dei peni di legno, aveva tirato fuori un preservativo e noi stavamo sedute lì. In realtà non ho avuto quasi mai contatti con i maschi finché non ho avuto 15 anni.

Il discorso è ovviamente andato a finire sul sesso e sulla prevenzione perché sebbene in passato la cantante si sia lasciata beccare impegnata in una sessione di sesso orale ( simulato o reale ancora non si sa, n.d.r.) con un’amica, la maggior parte delle sue canzoni e delle sue battaglie sono concentrate, anche a dispetto dell’aspetto che spesso la stessa riporta di lei in pubblico, sul sesso sicuro e sulla necessità di prevenire il contagio dalle malattie veneree.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>