Arriva Henry, sex doll maschile intelligente

di Valentina Commenta

Arriva Henry sul mercato, la sex doll maschile intelligente. Inutile girarci attorno: gli appassionati di questo specifico settore lo aspettavano da tempo e Realbotix, l’azienda che lo costruisce, ha voluto ovviamente essere tra le prime a confermare la sua forza nel mercato.

Non dobbiamo infatti dimenticare che questo brand è quello che commercializza anche Harmony, la bambola di silicone più sviluppata in termini di robotica. Henry, sua controparte maschile, non è da meno: esso è altamente personalizzabile in quanto ad estetica e forme ed ha la capacità di fare molte cose. L’unica caratteristica fissa per tutti? L’altezza pari ad 1,82 metri per volere di Matt McMullen, il Ceo dell’azienda: unica parte non robotizzata? Il pene della doll, ancora “analogico” e quindi alla mercé di utilizzo di chi lo acquista.

A quanto pare due delle caratteristiche più importanti di Henry, a prescindere dalla sua fattura, sono l’accento inglese e la ricostruzione perfetta di ogni sua parte anatomica. Il suo peso totale è di circa 38 kg, fattore questo che lo rende facilmente spostabile e maneggiabile. Non è ancora prevista una data di lancio ufficiale, è gestibile tramite app e il suo prezzo, indicativo, si staglia tra gli 8mila e gli 11 mila dollari a seconda delle specifiche richieste.  Commenta Mc Mullen:

Le donne sentono la solitudine proprio come gli uomini. Questi oggetti vengono chiamati sex dolls ma in realtà si tratta di “compagni”. In questo mondo fatto di computer le persone sentono la mancanza di un’interazione umana.

E secondo una nota psicologa, potrebbe rivelarsi utile anche per far capire alle persone cosa vogliono davvero da una relazione e nei rapporti interpersonali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>